Sentieri solidali a Palermo

Azimut onlus a Palermo lavora per i diritti delle persone migranti percorrendo sentieri solidali.

Insieme al Comitato Antirazzista COBAS di Palermo promuoviamo attività per migliorare la qualità della vita dei migranti presenti in alcuni CAS (Centri di Accoglienza Straordinaria), garantendo:

  • sostegno scolastico e alfabetizzazione;
  • bilancio delle competenze e tirocini formativi in aziende;
  • accompagnamento presso i Servizi Sanitari.

Beneficiari delle attività sono 157 persone tra Palermo e Carini. 

Per quanto riguarda il percorso scolastico diamo informazioni sui corsi di italiano ed eseguiamo profilature ed iscrizioni ai CPA (Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti).

Rispetto ai tirocini formativi in azienda prendiamo contatti con le aziende e i CAS e stipuliamo le convenzioni di stage formativi con i migranti.

Durante laccompagnamento ai Servizi Sanitari i nostri mediatori culturali spesso si rendono conto di malesseri che in un primo momento non emergono, legati al contesto in cui si trovano e alle violenze subite nel percorso migratorio.

Questo programma, che abbiamo voluto chiamare “Sentieri Solidali”, si rivolge a persone straniere ospiti di alcuni CAS- Centri di Accoglienza Straordinaria- della provincia di Palermo ai quali non è garantita un’adeguata istruzione, assistenza legale, sanitaria e di orientamento lavorativo. Forniamo supporto umano, lavorativo, scolastico e di orientamento ai servizi presenti sul territorio della Provincia di Palermo.  Particolare attenzione è dedicata alle persone vittima di violenza alle quali è fornito un supporto specifico e un accompagnamento fino ai servizi dedicati e alla loro presa in carico.

L’attività è interamente finanziata dai Fondi del 5 per mille di Azimut onlus.