Cerchiamo mediatori culturali a Roma

Azimut onlus sta cercando mediatori culturali per un progetto di mediazione linguistico-culturale a Roma.

Lingue ricercate: tutte le lingue parlate dalle popolazioni di migranti presenti a Roma.[Lingue africane occidentali e del Corno d’Africa, arabo, bengalese, lingue dell’Asia Centrale/Medio Oriente (farsi, urdu, curdo etc.), hindi, cinese, lingue slave (russo, polacco, bulgaro, etc.)]

Responsabilità principali:

  • Mediazione linguistico-culturale presso Pronto Soccorso, pazienti in ricovero, visite ambulatoriali, facilitando la comunicazione tra operatori sanitari, medici e i beneficiari.
  • Compilazione report della mediazione e invio al coordinatore del progetto.

Profilo desiderato:

La chiamata del mediatore/mediatrice avverrà tra le 10:00 e le 16:00 dal lun al ven. La chiamata minima sarà di un’ora. Si ricerca pertanto flessibilità di orari. Esperienza nella mediazione in ambito socio-sanitario (preferibile).

Si prega di inviare CV a info@azimut-onlus.com 

Il progetto ha l’obiettivo di facilitare l’accesso alle cure sanitarie per i migranti, rispondendo all’esigenza comunicativa di numerose persone a Roma e nel Lazio che usufruiscono dei servizi sanitari, ma che non riescono ad avere una reale consapevolezza della malattia e delle cure a causa delle difficoltà linguistiche.

Alla luce di una crescente presenza di persone straniere stabili o in transito, si rende urgente un miglioramento dell’accesso ai servizi per garantire un equo diritto alla salute per tutti.

I servizi di mediazione garantiscono: la presenza settimanale presso un Ospedale romano, la possibilità di mediazioni su appuntamento, la mediazione telefonica.

Il progetto è co-finanziato dai fondi dell’Otto per mille della Tavola Valdese e dai fondi del 5 per mille di Azimut onlus.